Analisi

Eseguiamo analisi chimiche, microbiologiche, biochimiche e fisiche su diverse tipologie di matrici: alimentari, ambientali, industriali. Sulla base delle esigenze del cliente, sono previsti controlli finalizzati al rispetto di limiti di normative nazionali ed estere, limiti di controllo interni, capitolati specifici.

Alimenti & Mangimi

Analisi Chimiche e Microbiologiche

Analisi Chimiche e Microbiologiche su una vasta gamma di prodotti destinati all’alimentazione umana ed animale:

  • Determinazione di valori nutrizionali:
    • Zuccheri, screening pesticidi, analisi quantitativa specifica per fitofarmaco, micotossine (aflatossine, tricoteceni, ocratossina, zearalenone, fumonisine), metalli pesanti, aromi (es., acido agarico, aloina, ipericina, Beta-asarone, acido cianidrico, pulegone, quassina, tujone), additivi, filth test.
  • Determinazione di carica batterica totale (CBT), coliformi, escherichia coli, stafilococchi coagulasi positivi, bacillus c., ecc. su:
    • Alimenti
    • Acque
    • Materie prime
    • Semilavorati
    • Tamponi ambientali
Analisi Biochimiche
  • Analisi con tecnica PCR qualitativa e quantitativa per la ricerca di OGM.
  • Ricerca Allergeni mediante tecnica ELISA o ENZIMATICA su materie prime, semilavorati alimentari e prodotti finiti.
Analisi Organolettiche
  • Analisi sensoriali per la verifica di eventuali difettosità dei prodotti alimentari, della loro variabilità nel tempo o per contatto con materiale d’imballaggio.
  • Studi di shelf -life in abbinamento a prove analitiche specifiche, concordate sulla base della tipologia di prodotto.
  • Implementazione di panel test secondo norme tecniche specifiche oppure sulla base di progetto di ricerca sviluppato ad hoc per il cliente.

Ambiente

Acque
Analisi e  controllo delle caratteristiche quali-quantitative chimiche, microbiologiche e fisiche delle ACQUE:
  • Reflue derivanti da insediamenti produttivi destinate allo scarico in fognatura, corso superficiale o suolo.
  • Sotterranee e superficiali
  • Di piscina
  • Destinate al consumo umano
  • Di processo e da attività agricole.
Emissioni in atmosfera
  • Campionamenti ed analisi di emissioni derivanti da attività produttive.
  • Gestione scadenziari delle attività di prelievo al fine di programmare i controlli secondo le esigenze del cliente.
Rifiuti, fanghi, compost e fertilizzanti
  • Determinazioni analitiche finalizzate a supportare il cliente nella classificazione del rifiuto, mediante assegnazione del codice CER ed eventuale verifica analitica sull’eluato per la valutazione dell’ammissibilità in discarica.
  • Controlli analitici chimici e microbiologici su fanghi per la verifica delle prestazioni di processi di depurazione, delle caratteristiche di utilizzabilità nella produzione di biogas o in agricoltura.
  • Analisi del compost per la verifica del rispetto delle caratteristiche previste sia nel caso del loro utilizzo come attività di recupero rifiuti non pericolosi, sia per la conformità alle specifiche previste dalla normativa vigente nel caso d’impiego come fertilizzante.
Terreni

Prelievi ed analisi finalizzate al controllo dei terreni ad uso agricolo:

  • Analisi granulometrica, determinazione degli anioni, carbonati, carbonio organico e totale, metalli totali ed estraibili e relativi indici di estraibilità, capacità di scambio cationico.
  • Azoto: minerale, solubile , totale, ammoniacale nitrico e nitroso.
  • Fosforo: scambiabile, totale, assimilabile.
  • Boro
  • Zolfo
Terre e rocce da scavo
  • Predisposizione piani di caratterizzazione per la verifica dei limiti previsti per le terre e rocce da scavo riferiti alla specifica destinazione d'uso dei siti da bonificare, sia commerciale/industriale sia residenziale/verde pubblico e privato, sia uso agricolo.
  • Analisi chimiche
    • Metalli, composti aromatici, clorurati cancerogeni e non cancerogeni, alogenati cancerogeni e non cancerogeni, policiclici aromatici, metalli, fitofarmaci, ecc.
Amianto
Il nostro laboratorio è inserito da parte dle Ministero della Sanità nei programmi di qualificazione previsti dal D.M. 14/05/96 per le analisi sull’amianto.

Determinazioni di amianto in massa su campioni di materiali mediante utilizzo della tecnica spettrofotometrica FT-IR e ricerca di fibre aerodisperse sia negli ambienti esterni che negli ambienti esterni che negli ambienti di lavoro con utilizzo della tecnica MOCF.

  • Determinazione dell’amianto in massa
  • Determinazione dell’amianto disperdibile
  • Monitoraggio degli ambienti di lavoro durante operazioni di bonifica
  • Valutazione aree post bonifica
  • Campionamenti in loco

Industria

Rumore

Indagini Ambientali e Microclima

Cosmetici
  • Controlli finalizzati alla verifica di:
    • Cosmetici e profumi
    • Prodotti per l’igiene e la cura della persona
    • Prodotti per la detergenza
    • Profumi per l’ambiente.
  • Analisi chimiche per la determinazione di:
    • Sostanze aromatizzanti, allergeniche, coloranti mediante tecnica HPLC, GC-MS, ICP, spettrofotometria UV-VIS e FT-IR.
  • Determinazione microbiologiche finalizzate al controllo della carica microbica, muffe e lieviti, ecc.
  • Challenge test
  • Prove organolettiche
Tessili
  • Analisi chimiche su tessuti e/o sui relativi liquidi simulanti utilizzati del contatto con il sudore per la determinazione di
    •  Metalli presenti, cromo esavalente, IPA, PCB, composti organici e organo alogenati, ecc.
Gioelli
  • Determinazione finalizzate al controllo del rilascio di nichel e/o altri metalli specifici, prove simulanti il contatto con la pelle.
Metalli e Leghe
  • Analisi chimiche finalizzate alla determinazione di impurezze e/o della composizione di leghe metalliche.
Prodotti chimici
  • Analisi chimiche finalizzate alla determinazione del titolo di soluzioni e/o sostanze utilizzate nelle produzioni dell’industria chimica, farmaceutica, alimentare, ecc.;
  • Determinazione di metalli, solventi organici, analisi in spettrofotometria FT-IR, punto di infiammabilità ecc.
Prove di migrazione
  • Prove di migrazione globale e specifica secondo la normativa nazionale ed europea vigente e/o extra-CE (es.FDA), per la valutazione dell’idoneità del imballaggio al contatto alimentare.
  • Prove per la valutazione dell’ eventuale difetto organolettico derivante agli alimenti dal contatto con gli imballaggi.
  • Prove microbiologiche Principali matrici analizzate:
    •  Plastica, gomme e siliconi, carta e cartone, ceramiche, sughero, banda stagnata e cromata, acciaio inossidabile, alluminio.
  • Determinazione di Badge, BFDGE e loro idro e cloro derivati, Bisfenolo A, Ciclodi Badge, ferro, nichel, cromo e ulteriori metalli, fenoli, IPA, coloranti, acrilamide, contaminati di varia natura.