Prevenzione e soccorso negli spazi confinati

 C019
23 marzo 2018 - dalle ore 9:00 alle ore 18:00

 

Presentazione e obiettivi:

La cronaca di molti incidenti nostrani mette in evidenza che le attività negli spazi confinati possono essere particolarmente pericolose. Spesso i rischi in questi ambienti aumentano per la mancanza di idonee procedure di soccorso.Il corso illustra le corrette prassi per effettuare rilievi e salvataggi in spazi confinati (cisterne, silos) 
 

Durata:

8 ore 

 

Programma:

  • Definizione di “ambiente confinato” e cenni sulla normativa riguardante gli ambienti confinati: art. 66 “Lavori in ambienti sospetti di inquinamento” e art. 121 “Presenza di gas negli scavi” del D.lgs. 81/08 s.m.i. e DPR n. 177 del 14 Settembre 2011 “Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinati”.
  • Procedure e misure di sicurezza da attuare prima di accedere all’interno di un ambiente confinato e/o ambiente sospetto di inquinamento e durante i lavori da eseguire (es. pulizia di un silos, interventi all’interno di pozzi ecc.).
  • Procedure di emergenza in caso di evacuazione improvvisa da un ambiente confinato
  • Documentazione da predisporre per lavori da eseguirsi in ambienti confinati; contenuti indispensabili da introdurre all’interno del documento di valutazione dei rischi; indicazioni per il datore di lavoro.
  • Cenni sui dispositivi di protezione collettivi ed individuali da utilizzare per gli ambienti confinati: illustrazione e presentazione di sistemi di rilevazione elettronici centralizzati e individuali per l’intercettazione di sostanze chimiche negli ambienti confinati, illustrazione e presentazione di maschere, semimaschere facciali e autorespiratori.
  • Dimostrazione di attrezzature principali e DPI
  • Test finale di apprendimento.

Destinatari:

Datori di Lavoro, RSPP, ASPP, Dirigenti, Preposti, addetti alla manutenzione, lavoratori esposti al rischio.

Attestati:

La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato.

Docenti:

Esperto in lavoro in sicurezza negli spazi confinati.

Termine iscrizioni:

10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede:

E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

Addetto rimozione, bonifica e smaltimento materiali contenenti amianto

C041
 Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi: Illustrare la normativa di riferimento, gli obblighi del lavoratore, la tipologia, caratteristiche dei dispositivi di protezione individuale, descrivere l’amianto cos’è, come si presenta dove si trova e introdurre le patologie connesse al tipo di attività lavorativa

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

  • La Normativadi riferimento
  • Gli obblighi del lavoratore
  • Tipologia, caratteristiche dei dispositivi di protezione individuale
  • L’amianto: cos’è, come si presenta dove si trova.
  • Le patologie connesse al tipo di attività lavorativa

 

Destinatari: Addetti rimozione bonifica e smaltimento materiali contenenti amianto.

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato.

Docenti: Esperto in ambito igiene e sicurezza sul lavoro.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale S.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

Modelli organizzativi per la sicurezza

C039
Da concordarsi
 

Presentazione e obiettivi: L’art.30 del D. Lgs. 81/08 richiama la possibilità di istituire un modello di organizzazione e di gestione, previsto dal D. Lgs. 231/01 ed idoneo ad avere efficacia esimente della responsabilità amministrativa dell’Ente. In particolare, tale modello organizzativo deve essere adottato ed efficacemente attuato, assicurando un sistema aziendale per l’adempimento di tutti gli obblighi giuridici relativi. Il modello di organizzazione e di gestione idoneo ad avere efficacia esimente dalla responsabilità amministrativa dell’Ente come previsto dal D. Lgs. 231/01, consente al Datore di Lavoro di dimostrare anche lo svolgimento della vigilanza verso i delegati, necessaria per garantire l’effettiva delega di funzione.

 

Durata: 4 ore

 

Programma

Quali aspetti considerare per la stesura di un modello idoneo:

  • Rispetto degli standard tecnico-strutturali di legge relativi a attrezzature, impianti, luoghi di lavoro, agenti chimici, fisici e biologici
  • Attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti
  • Attività di natura organizzativa, quali emergenze, primo soccorso, gestione degli appalti, riunioni periodiche di sicurezza, consultazioni dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
  • Attività di sorveglianza sanitaria
  • Attività di informazione e formazione dei lavoratori
  • Attività di vigilanza con riferimento al rispetto delle procedure e delle istruzioni di lavoro in sicurezza da parte dei lavoratori
  • Acquisizione di documentazioni e certificazioni obbligatorie di legge
  • Periodiche verifiche dell’applicazione e dell’efficacia delle procedure adottate
  • Verifica finale del grado di apprendimento

 

Destinatari: Il corso è rivolto a Datori di lavoro, Dirigenti, RSPP e ASPP.

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato.

Docenti: Esperto in sicurezza e modelli organizzativi

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale S.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

Valutazione stress lavoro correlato

 C030
Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi: Tra gli obblighi che il D.Lgs. 81/08 e s.m.i. impone al Datore di Lavoro, all’art. 28 specifica che egli deve eseguire la valutazione dei rischi che riguardano la sicurezza e la salute dei lavoratori, inclusi i rischi collegati allo stress lavoro-correlato.

Lo stress lavoro correlato è lo stress che ha origine nell’ambiente di lavoro e può essere causato da fattori diversi come il contenuto del lavoro, l’eventuale inadeguatezza nella gestione dell’organizzazione del lavoro e dell’ambiente di lavoro, carenze nella comunicazione.

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

  • Definizione di stress lavoro correlato e normativa di riferimento, individuazione di problemi di stress da lavoro, responsabilità dei Datori di Lavoro e dei lavoratori
  • Prevenire, eliminare o ridurre i problemi di stress da lavoro, valutazione degli indicatori di stress, valutazione soggettiva dello stress
  • Discussione e verifica finale del grado di apprendimento

 

Destinatari: Datori di Lavoro, Dirigenti, RSPP, ASPP, preposti, lavoratori.

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato valido ai fini dell’aggiornamento obbligatoria quinquennale per RSPP e ASPP.

Docenti: Esperto in ambito igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Termine iscrizioni: 10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

La valutazione dei rischi e i documenti – DVR, DUVRI, POS, PSC

 C028
Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi

La valutazione dei rischi per le attività lavorative trova evidenza nei documenti di DVR, DUVRI, POS, PSC, a seconda delle attività svolte.

Il corso illustra le situazioni lavorative per le quali sono necessari DVR, DUVRI, POS, PSC.

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

  • DVR, DUVRI
  • POS, PSC
  • Discussione e verifica finale del grado di apprendimento.

 

Destinatari: Datori di Lavoro, Dirigenti, RSPP, ASPP.

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato. Il corso è valido ai fini dell’aggiornamento quinquennale obbligatorio per RSPP. e ASPP.

Docenti: Consulente esperto in sicurezza sul lavoro.

Termine iscrizioni: 10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

Applicare l’HSE Management

 C024
Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi

A partire dagli anni ’70, sono stati messi a punto alcuni metodi per il controllo dei comportamenti di sicurezza. Tra questi, un gruppo di psicologi ha messo a punto un protocollo denominato Behavior Based Safety, disciplina per la sicurezza in azienda basata sulle leggi scientifiche del comportamento umano, che permette di ridurre in modo evidente il numero gli incidenti sui luoghi di lavoro. La figura aziendale principalmente chiamata in causa dall’applicazione di questo approccio è l’RSPP. o Health and Safety Environment Manager.

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

Il ruolo dell’RSPP. o Health and Safety Environment Manager, Behavior Based Safety e i vantaggi principali (recordable injuries e il calo del numero di incidenti/infortuni dovuti a comportamenti non sicuri, il ritorno di investimento in termini di giorni di lavoro persi per infortuni e spese di ripristino impianto, il migliore clima aziendale), Behavior Based Safety e Performance Management e il ritorno di produttività;

Il protocollo della sicurezza, il BBS nelle Piccole e Medie Imprese (sviluppo mission e valori della sicurezza, i rapporti degli infortuni e i near miss, check list, l’attività di osservazione, piano premi/riconoscimenti), il safety assessment e il benchmarking con i parametri OSHA – INAIL;, l’adesione alle procedure della sicurezza e le verbalizzazioni coerenti, la comunicazione efficace dell’HSE e la gestione dei gruppi BBS in azienda e dei consulenti, la comunicazione verticale, orizzontale e con la linea, il feedback, la corporate responsability, definizione di obiettivi e tempi raggiungibili, la stima dei costi (attività di consulenza, back office, risorse per realizzare le check list, le riunioni di sicurezza, il piano di implementazione, il follow up), l’espressione “zero infortuni”;

 

Destinatari: Datori di Lavoro, RSPP, ASPP, Dirigenti, Preposti, lavoratori.

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato.

Docenti: Consulente esperto in sicurezza sul lavoro.

Termine iscrizioni: 10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

Ispezioni in azienda

C023
Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi

La sicurezza nei luoghi di lavoro è il garantire ai lavoratori un luogo di lavoro sicuro e sano, con lo scopo finale di evitare infortuni sul lavoro e malattie professionali.

L’ASL e più in generale gli Organi di Vigilanza, si assicurano che la salute e sicurezza dei lavoratori sia tutelata dal Datore di Lavoro.

Modalità di estinzione dei reati in materia di igiene e sicurezza sul lavoro secondo le procedure del D.lgs. 758/94.

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

  • Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, normativa di riferimento
  • Check degli enti di controllo
  • Verifica finale del grado di apprendimento.

 

Destinatari: Datori di Lavoro, Dirigenti, RSPP, ASPP, Preposti, consulenti.

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato. Il corso è valido ai fini dell’aggiornamento quinquennale obbligatorio per RSPP.  e ASPP.

Docenti: Funzionario ASL – S.Pre.S.A.L.

Termine iscrizioni: 10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

 

Benessere ed ergonomia nei luoghi di lavoro

C018
Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi

Il capitale umano in azienda acquista ruolo strategico per la competitività e la produttività. Assicurare il benessere del lavoratore per gli ambienti di lavoro, l’ergonomia e le relazioni, permette all’Impresa di consolidare e aumentare la qualità dell’attività svolta e il livello di produzione.

Il corso illustra i fattori base da tenere sotto controllo per il benessere dei lavoratori in merito a salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

  • La sicurezza nei luoghi di lavoro, illuminazione, microclima, ergonomia
  • Utilizzo videoterminali, movimentazione manuale dei carichi, movimenti ripetitivi, stress lavoro correlato
  • Verifica finale del grado di apprendimento.

 

Destinatari: Lavoratori

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato. L’attestato è valido ai fini dell’aggiornamento quinquennale obbligatorio di RSPP e ASPP

Docenti: Funzionario ASL – S.Pre.S.A.L.

Termine iscrizioni: 10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

La collaborazione tra le figure tecniche della prevenzione

 C017
Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi

Le problematiche di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro necessitano di “attori” con competenze pluridisciplinari sia nella fase di valutazione dei rischi che nella scelta e gestione delle misure di prevenzione.

Si richiede un’elevata integrazione e comunicazione tra gli operatori della prevenzione. RSPP e ASPP che assicurano, per conto del Datore di lavoro, l’integrazione e la collaborazione tra le figure preposte alla sicurezza al fine di garantire l’efficacia e l’efficienza del processo lavorativo.

Il corso fornisce un panorama esaustivo sui temi della sicurezza a RSPP e ASPP al fine di svolgere il loro ruolo di “garanti della sicurezza aziendale”.

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

  • Introduzione alla sicurezza sul lavoro e norme di riferimento, le figure della sicurezza, il medico competente, la valutazione dei rischi
  • I principali adempimenti della sicurezza nei luoghi di lavoro, la formazione, i sistemi integrati di sicurezza, obblighi e sanzioni di RSPP e ASPP
  • Verifica finale del grado di apprendimento.

 

Destinatari: RSPP e ASPP

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato. L’attestato è valido ai fini dell’aggiornamento quinquennale obbligatorio per RSPP e ASPP

Docenti: Funzionario ASL – S.Pre.S.A.L.

Termine iscrizioni: 10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

Ridurre gli infortuni sul lavoro tramite una corretta percezione del rischio

 C025
Da concordarsi

 

Presentazione e obiettivi

Statisticamente la maggior parte degli infortuni avviene per una errata percezione del rischio da parte dei lavoratori a volte molto esperti. La criticità da gestire è quella “percezione del rischio”.

Il corso intende divulgare una cultura della sicurezza attraverso l’utilizzo di procedure di prevenzione e protezione e tecniche di comunicazione per rendere maggiormente consapevoli i lavoratori rispetto alla loro sicurezza e a quella dei colleghi.

 

Durata: 4 ore

 

Programma:

La prevenzione degli infortuni sul lavoro, il comportamento nella percezione e prevenzione del rischio, la cultura per la prevenzione degli infortuni nelle aziende, la gestione razionale degli eventi alla presenza di gravi incidenti;

La prevenzione degli infortuni nelle operazioni di manutenzione e di revisione degli impianti e delle macchine, gli strumenti di “problem solving” per impostare una corretta gestione della sicurezza e prevenzione degli infortuni.

 

Destinatari: Datori di Lavoro, Dirigenti, RSPP, ASPP, Preposti, lavoratori.

Attestati: La frequenza del corso e il superamento della verifica finale del grado di apprendimento consentono il rilascio dell’attestato valido ai fini dell’aggiornamento quinquennale per RSPP e ASPP.

Docenti: Consulente esperto in sicurezza sul lavoro.

Termine iscrizioni: 10 giorni prima dell’inizio del corso.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale s.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.