Piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE su stabilizzatori, con stabilizzatori, senza stabilizzatori)

C037
Da concordarsi
 

Presentazione e obiettivi: Le piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) sono macchine mobili destinate a spostare persone alle posizioni di lavoro poste ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile, nelle quali svolgono mansioni dalla piattaforma di lavoro con l’intento che le persone accedano ed escano dalla piattaforma di lavoro attraverso una posizione di accesso definita e che sia costituita almeno da una piattaforma di lavoro con comandi, da una struttura estensibile e da un telaio.

Fermi restando gli obblighi di formazione ed addestramento specifici previsti dall’art. 73, comma 4 del D.lgs. 81/08 e s.m.i., l’utilizzo di PLE con caratteristiche diverse da quelle esplicitamente considerate nell’allegato dell’Accordo Stato Regioni per le attrezzature di lavoro pubblicato in GU. N. 60 del 12/03/12, richiede il possesso, da parte dell’operatore di almeno una delle abilitazioni indicate nell’Accordo Stato Regioni.

Il corso si svolge in ottemperanza all’Accordo Stato Regioni per le attrezzature di lavoro.

 

Durata

  • 8 ore PLE che operano su stabilizzatori oltre test e verifica pratica
  • 8 ore PLE che possono operare senza stabilizzatori oltre test e verifica pratica
  • 10 ore abilitazione all’uso sia di con stabilizzatori che PLE senza stabilizzatori oltre test e verifica pratica

 

Programma:

Il programma di svolge su un modulo teorico, suddiviso in Modulo giuridico normativo e Modulo tecnico.

 

Modulo giuridico normativo (1 ora)

  • Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.). Responsabilità dell’operatore

 

Modulo tecnico (3 ore)

  • Categorie di PLE;
  • Componenti strutturali;
  • Dispositivi di comando e di sicurezza;
  • Controlli da effettuare prima dell’utilizzo;
  • DPI specifici da utilizzare con le PLE;
  • Modalità di utilizzo in sicurezza e risch;
  • Procedure operative di salvataggio.

 

I moduli pratici sono differenziati a seconda delle attrezzature.

Modulo pratico per le PLE che operano su stabilizzatori (4 ore)

  • Individuazione dei componenti strutturali;
  • Dispositivi di comando e di sicurezza;
  • Controlli pre – utilizzo;
  • Controlli prima del trasferimento su strada;
  • Pianificazione del percorso;
  • Posizionamento della PLE sul luogo di lavoro;
  • Esercitazioni di pratiche operative;
  • Manovre di emergenza;
  • Messa a riposo della PLE a fine lavoro;

 

Modulo pratico per le PLE che possono operare senza stabilizzatori (4 ore)

  • Individuazione dei componenti strutturali;
  • Dispositivi di comando e di sicurezza;
  • Controlli pre – utilizzo;
  • Pianificazione del percorso;
  • Movimentazione e posizionamento della PLE;
  • Esercitazioni pratiche operative;
  • Manovre di emergenza;
  • Messa a riposo della PLE a fine lavoro.

 

Modulo pratico ai fini dell’abilitazione all’uso sia di con stabilizzatori che PLE senza stabilizzatori (6 ore)

  • Individuazione dei componenti strutturali;
  • Dispositivi di comando e di sicurezza;
  • Controlli pre – utilizzo;
  • Controlli prima del trasferimento su strada;
  • Pianificazione del percorso;
  • Movimentazione e posizionamento della PLE;
  • Esercitazioni pratiche operative;
  • Manovre di emergenza;
  • Messa a riposo della PLE a fine lavoro.

 

Destinatari: Il corso è rivolto ai conduttori di PLE

Attestati: Al termine dei due moduli teorici si svolgerà una prova intermedia di verifica consistente in un questionario a risposta multipla concernente anche quesiti sui DPI. Il superamento della prova, che si intende superata con almeno il 70% delle risposte esatte, consentirà il passaggio ai moduli pratici specifici. Il mancato superamento della prova comporta la ripetizione dei due moduli.

Inoltre, al termine dei moduli pratici, avrà luogo una prova pratica di verifica finale. Tutte le prove pratiche devono essere superate. Il mancato superamento di verifica finale comporta l’obbligo di ripetere il modulo pratico.

L’esito positivo delle prove di verifica intermedia e finale, unitamente a una presenza pari almeno al 90% del monte ore, consente il rilascio, al termine del percorso formativo, dell’attestato di abilitazione.

Docenti: Personale con esperienza documentata almeno triennale nelle tecniche di utilizzazione delle attrezzature.

Modalità didattica: Lezione teorica per un massimo di 24 addetti, parte pratica con rapporto istruttore/allievi 1/6.

Sede: E’ possibile organizzare il corso presso la sede di Protezione Ambientale S.r.l. o presso la Ditta che necessita della formazione.

 

La nostra sede di Via dell’Automobile 6/8, Alessandria, è accreditata dalla Regione Piemonte per la formazione professionale nr. 751/001 del 22/05/2006. con Determina n° 64/42808 del 24/04/2013